Vai direttamente al MENU DI NAVIGAZIONE
Vai direttamente al CONTENUTO
RICERCA
Stemma della Citta' di Desenzano del 

Garda Citta' di Desenzano del Garda

"ANDY WARHOL ...IN THE CITY" - IL PADRE DELLA POP ART IN CASTELLO


30102019_111929_0.png Città di Desenzano del Garda

"ANDY WARHOL ...IN THE CITY"


Desenzano Del Garda, 9 novembre 2019 – 19 gennaio 2020

Desenzano Del Garda si prepara ad abbracciare l'arte di Andy Warhol
E’ in arrivo la mostra che, partendo dall’Umbria nel 2009, ha registrato
più di 8 milioni di visitatori “devoti” al “Padre della Pop Art”
08112019_105509_0.png

Desenzano Del Garda – Non sarà sicuramente la prima né l’ultima mostra dedicata ad Andy Warhol quella che approderà a Desenzano Del Garda nel 2019, più precisamente dal 9 novembre 2019 al 19 gennaio 2020. Ma di certo corre il piacevole rischio di entrare nella storia per il semplice motivo di aver avuto una durata di ben 10 anni dalla prima esposizione e aver accolto nelle varie sedi italiane ed estere, che l’hanno ospitata in maniera itinerante, complessivamente oltre 8 milioni di visitatori. Era il 2009 quando “Andy Warhol …in the city” tagliò per la prima volta il nastro inaugurale a Perugia e gli organizzatori – in testa l’agenzia Pubbliwork Eventi – mai avrebbero immaginato che a quella mostra ne sarebbero seguite svariate decine fino a coprire temporalmente due lustri. Inevitabile, perciò, dopo tante esposizioni, approdare al Castello di Desenzano Del Garda, con l’obiettivo di ripartire per una nuova esperienza dedicata, in primis, all’appassionato pubblico locale, che verrà coinvolto con un diverso approfondimento della poliedricità dell’artista statunitense, scomparso a New York nel febbraio 1987 a 59 anni.
La macchina organizzativa, ormai rodata, ha messo a punto negli ultimi giorni, oltre a date e location, anche il focus della mostra e il lotto dei lavori che verranno esposti: oltre 100 opere, tra grafiche storiche, litografie, serigrafie e offset firmate, che fanno parte della storia iconografica del Padre della Pop Art, per lunghi anni in prima linea nel campo non solo della pittura e della fotografia, ma anche del cinema e della pubblicità.
Nell’occasione verrà esposto il Maxi Puzzle, in omaggio a Keith Haring, altro grande esponente della Pop Art. Il Maxi Puzzle è prodotto dalla Ravensburger. Composto da 32.600 tessere, con una dimensione di mt 5,44 x 1,92, per un peso di circa 17 kg, è il più grande puzzle mai realizzato al mondo.



IL XX SECOLO VISTO CON GLI OCCHI DEL GENIO


L’ARTISTA DEL XX SECOLO.

“Un artista è uno che produce cose di cui la gente non ha bisogno, ma che egli - per qualche ragione - pensa sia una buona idea darle. La cosa migliore di una fotografia o di un quadro è che non cambia mai, anche quando le persone in essa lo fanno.”
Tutto Andy Warhol in due sole frasi. Parole sue che fanno comprendere con una concisione unica il mondo che questo artista si portava dentro e che riusciva a trasmettere con le sue opere, i suoi quadri, le sue fotografie.
Un genio con la mentalità del pioniere, un artista poliedrico mai banale in grado di stupire ogni volta che la sua creatività si metteva in moto.
“Andy Warhol in the City” porterà tutto questo bagaglio di emozioni con sé all’interno della impagabile cornice che soltanto il Castello di Desenzano sa offrire: poco più di due mesi di esposizione per la mostra che inaugurerà sabato 9 novembre e che chiuderà i battenti domenica 19 gennaio.

L’Amministrazione ha deciso di portare a Desenzano il lavoro di questo visionario per molteplici motivazioni, in primis quella di confrontarsi con una visione originale di ciò che è stato il XX secolo attraverso gli occhi di uno dei suoi più grandi esponenti. Saranno riscoperte opere e pezzi introvabili: se infatti sono numerose le rassegne in giro per l’Italia che offrono alcuni scatti o quadri dell’artista, a Desenzano si entrerà molto più nel profondo di ciò che è stato il personaggio Warhol, creando una rassegna unica nel suo genere.
Inoltre questa esposizione va a proseguire un ciclo di mostre prestigiose che è iniziato poco più di un anno fa all’interno del Castello: tutto è partito con la rassegna sui 90 anni di Mickey Mouse, per poi passare alla mostra immersiva del “Caravaggio Experience” ed oggi Warhol proprio per dare continuità a questo percorso che sta affrontando tematiche internazionali a 360 gradi.

“E chi meglio di Warhol poteva completare questo trittico di esperienze così diverse eppure così complementari?”, commenta soddisfatta l’Assessore alla Cultura Francesca Cerini che ci tiene a lanciare un appello: “Mi rivolgo ai cittadini desenzanesi, a quelli dei territori limitrofi e ai turisti che vorranno visitare questa mostra nei due mesi che sarà esposta nel nostro Castello: approfittatene, godete di questa opportunità che abbiamo voluto darvi per trascorrere momenti irripetibili alla scoperta delle opere di una delle figure predominanti, artisticamente parlando, del nostro passato più recente. Viva Andy Warhol”.

CHI ERA ANDY WARHOL.
Pittore e regista, Andy Warhol è stato il principale esponente della pop art americana. Conosceva tutti i segreti della comunicazione pubblicitaria e della società di massa, e ha saputo sfruttarli per la propria arte. Nato nel 1928 a~Pittsburgh da una famiglia di origine~ucraina (il suo vero nome è Andy Warhola), lo statunitense Andy Warhol  ha scelto come protagonisti delle sue opere oggetti della vita quotidiana, come per esempio lattine di minestra, dimostrando come anche un bene di consumo quotidiano possa diventare arte.
Pur denunciando il moderno divismo, Warhol ha riprodotto spesso anche la propria immagine e si è comportato in modo eccentrico fino a trasformarsi da artista in divo. A questo divismo hanno contribuito involontariamente due drammatici episodi: l’attentato subito nel 1968 da parte di un’esaltata e la morte sopraggiunta a soli cinquantanove anni (nel 1987 a New York) a seguito di un’operazione.





ORARI DI APERTURA DELLA MOSTRA E COSTO DEL BIGLIETTO



  • Dal 09 novembre al 24 novembre 2019
Aperto tutti i giorni 14:30 – 18:30 (chiuso i lunedì)
Sabato e Domenica 10:00 – 19:00 (orario continuato)

  • Dal 26 novembre all’ 08 dicembre 2019
Giovedì 14:30 – 18:30
Venerdì 10:30 – 12.30 / 14:30 – 18:30
Sabato e Domenica 10:00 – 19:00 (orario continuato)


  • Dal 10 dicembre al 22 dicembre 2019
Giovedì e Venerdì 10:30 – 12:30 / 14:30 – 18:30
Sabato e Domenica 10:00 – 19:00 (orario continuato)


  • Dal 23 dicembre 2019 al 06 gennaio 2020
(chiuso il 25, 26 dicembre e I° gennaio)
Lunedì 23, martedì 24, lunedì 30 e martedì 31 dicembre
10:30 – 12:30 / 14:30 – 18:30
Giovedì, Venerdì, Sabato e Domenica 10:00 – 19:00 (orario continuato)


  • Dal 07 gennaio al 19 gennaio 2020
Giovedì e Venerdì 10:30 – 12:30 / 14:30 – 18:30
Sabato e Domenica 10:00 – 19:00 (orario continuato)

Biglietti: Intero €10; Ridotto A €7 (ragazzi 6-18 anni); Ridotto B €5 (universitari e pensionati). Gratuito per bambini in età prescolare (fino ai 5 anni) e persone con disabilità.



 
Sito istituzionale della città di Desenzano del Garda
Via Carducci, 4 - 25015 Desenzano del Garda (Bs) - Tel. 0309994211 - Fax 0309143700
C.F. 00575230172 - P.I. 00571140987
Contatti - PEC - Certificazione ISO 9001