Vai direttamente al MENU DI NAVIGAZIONE
Vai direttamente al CONTENUTO
RICERCA
Stemma della Citta' di Desenzano del 

Garda Citta' di Desenzano del Garda

NUOVA AULA MULTISENSORIALE E PRESENTATAZIONE DEGLI EVENTI NATALIZI E DI FINE ANNO

Data: Giovedì 13 Dicembre 2018

13122018_143300_0.png Città di Desenzano del Garda

INAUGURATA LA NUOVA AULA MULTISENSORIALE A VILLA BRUNATI E PRESENTATI GLI EVENTI NATALIZI E DI FINE ANNO


Martedì 11 dicembre la Sala del Camino di Villa Brunati a Rivoltella del Garda ha ospitato la conferenza stampa tenuta dagli assessori Francesca Cerini, cultura, e Annalisa Colombo, servizi sociali, inerente alle attività comunali previste per le festività natalizie e all’inaugurazione della nuova aula multisensoriale che sarà a disposizione di tutti proprio all’interno della biblioteca civica.

“In vista del Natale e della conclusione di questo 2018 abbiamo voluto creare eventi che prevedessero il coinvolgimento di tutte le aree della nostra città – ha affermato Cerini -, basta guardare la nostra rassegna corale che passa da Vaccarolo, Centenaro (23 dicembre, Musiche Natalizie) fino a San Martino (16 dicembre, Natale in Piazza), così come abbiamo cercato di distribuire determinate manifestazioni tra il centro di Desenzano e Rivoltella”.

Aspettando il Natale, il 23 dicembre, e il Concerto di Fine Anno, il 29 dicembre, si svolgeranno infatti proprio a Rivoltella: in particolare il secondo evento si terrà presso la chiesa di San Biagio. Lo storico Concerto di Natale avrà invece luogo nel Duomo di Desenzano, il 22 dicembre, e per l’occasione si esibirà l’orchestra sinfonica di Brescia e Bergamo. A capodanno sarà invece protagonista Piazza Matteotti: arriveranno dj nazionali ed internazionali (Graziano Fanelli, Claudio Tozzo e Ale Zuber) che realizzeranno “musica da vedere” grazie alla proiezione di un vero e proprio video show che sarà anche in diretta su Radio Studio +.
13122018_144103_3.jpg
“Sarà un Natale in divenire nella nostra Città – conclude Cerini -, non c’è un evento fisso e preconfezionato, ma una sorta di attesa per arrivare al Natale in maniera graduale. Sul lungolago, in Piazza Cappelletti e in Piazza Malvezzi sono già stati posizionati dei selfie point, la stessa Piazza Cappelletti diventerà una sorta di villaggio di Natale, un luogo dove le famiglie possano fermarsi a godere dell’atmosfera che solo questo periodo sa regalare. Infine, per le vie del centro il sabato e la domenica dalle 16:00 alle 18:00, gireranno anche due mascotte con cui potersi intrattenere: si tratta di Minnie e Topolino che si presteranno a qualsiasi tipo di interazione con grandi e piccini”.

Ha poi preso la parola Annalisa Colombo per esporre alcune iniziative mirate sullo scambio intergenerazionale e sull’inclusività: “Abbiamo voluto attivare questo progetto che si chiama Addobbiamo il Natale, già organizzato l’anno scorso, per far sì che i bambini andassero in tutti i centri sociali del paese ad aiutare i nonni ad addobbare gli alberi natalizi (12 dicembre 9:30 – 12:30), mentre i nonni, dal canto loro, con l’iniziativa Raccontami una Storia sarebbero entrati nelle scuole dell’infanzia a parlare delle abitudini, delle tradizioni e del linguaggio dei loro tempi ai giovani ascoltatori. Un modo per far interagire le generazioni ed annullare le distanze temporali che li separano anagraficamente”.

Nell’ottica del sostegno alle famiglie si svolgerà invece martedì 18 dicembre alle ore 18:00 a Villa Brunati un incontro dei gruppi AMA, auto mutuo aiuto: l’obiettivo dell’amministrazione è quello di creare sul territorio una rete di supporto inclusivo per i genitori di bambini con disabilità, una sfida delicata e molto importante. Durante la serata sarà presente anche un educatore che starà coi bimbi per dar modo ai genitori di confrontarsi in tutta tranquillità.
13122018_143823_2.jpg
“Infine – chiosa Colombo – io e l’assessore Cerini siamo fiere di potervi presentare la nuova aula multisensoriale che è stata volutamente inserita qui, nella biblioteca civica, in quanto luogo ideale per l’inclusività nonché punto di riferimento per l’intera cittadinanza. L’aula, finanziata per il 50% da un bando regionale, è stata pensata per far esprimere ad ogni bambino la propria sensibilità e le proprie peculiarità senza alcun tipo di barriera. Riteniamo che sia una cosa bella e importante da poter valorizzare al meglio sul territorio”.

 
Sito istituzionale della città di Desenzano del Garda
Via Carducci, 4 - 25015 Desenzano del Garda (Bs) - Tel. 0309994211 - Fax 0309143700
C.F. 00575230172 - P.I. 00571140987
Contatti - PEC - Certificazione ISO 9001